Pian delle Macinare, neve e tramonto.

Grotta di Monte Cucco

Ranco dal Piano, autunno

Pian di Spilli, prati visti da pian degli ornelli

Val Rachena, rider al tramonto

Proteggiamo la natura da oltre 700 anni, per donarla alle nuove generazioni

28,15,0,50,1
25,600,60,1,5000,1000,25,2000
90,300,1,50,12,25,50,1,70,12,1,50,1,1,1,5000
0,1,0,0,1,30,10,5,0,0,0,10,0,1
Ci sono abbastanza risorse per soddisfare i bisogni di ogni uomo, ma non per l'avidità di ogni uomo.
Gandhi
Gandhi
La vita è il fiore per il quale l'amore è il miele.
Hugo
Hugo
La bellezza salverà il mondo
Dostoevsky
Dostoevsky
Quando la neve cade, la natura ascolta.
Kleef
Kleef
Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi.
Neruda
Neruda
Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla.
Coubertin
Coubertin

Foto Storiche

28,15,0,50,1
25,600,60,1,5000,1000,25,2000
90,300,1,50,12,25,50,1,70,12,1,50,1,1,1,4000
0,1,0,0,1,30,10,5,0,0,0,10,0,1
La cima di Monte ed il fosso di Valdescura visti da Pian delle Macinare.
Foto nr. 1
Foto nr. 1
La Strada del Monte vista dalla via Flaminia.
Foto nr. 2
Foto nr. 2
Operai al lavoro nell'area del Gengone
Foto nr. 3
Foto nr. 3
Il passaggio della strada a fianco dell'officina del fabbro.
Foto nr. 4
Foto nr. 4
La strada per Monte Cucco realizzata nell'area del Gengone.
Foto nr. 5
Foto nr. 5
Pausa pranzo durante i lavori.
Foto nr. 6
Foto nr. 6
Visita alla Grotta di Monte Cucco.
Foto nr. 7
Foto nr. 7
Il Sindaco Luigi Ronconi alla processione del Beato Tommaso, Patrono di Costacciaro.
Foto nr. 8
Foto nr. 8
Realizzazione della strada di Monte Cucco nei pressi de "La Pianaccia".
Foto nr. 9
Foto nr. 9
Stalattiti e stalagmiti alla Grotta di Monte Cucco.
Foto nr. 10
Foto nr. 10
Cavallo al pascolo nei pressi di Pian di Monte.
Foto nr. 11
Foto nr. 11
Ingresso alla Grotta di Monte Cucco con la scala in ferro.
Foto nr. 12
Foto nr. 12
Ss. Messa Pontificale in onore al Patrono di Costacciaro, Beato Tommaso.
Foto nr. 13
Foto nr. 13
La Chiesa di San Francesco gremita per la Ss. Messa del Beato Tommaso.
Foto nr. 14
Foto nr. 14
a.D. 1296
a.D. 1296

Piano di gestione Forestale creato dal Consorzio "La Faggeta"

  • Pubblicato: Domenica, 14 Febbraio 2016 17:31
  • Scritto da Super User
  • Visite: 885
  • 14 Feb

La Comunanza agraria di Campitello e l'Università degli Uomini Originari di Costacciaro, insieme nel Consorzio Forestale “La faggeta”, creano il nuovo piano forestale per il futuro di boschi, pascoli e turismo del Monte Cucco.
Dopo mille rilievi effettuati a cura della coopertiva Diantene, il Consorzio può programmare tutta la gestione del territorio per i prossimi dieci anni rispettando tutte le regole e le norme vigenti. Lo studio effettuato ha permesso al consorzio di conoscere tutta la situazione ecologica e fisiologica, in particolare per sapere l'età delle piante, quando dovranno essere tagliate . Uno studio approfondito inserito nel piano ha riguardato in particolare i prati dei pascoli, il tutto per cercare di tutelare i pascoli, specie in funzione dell' allevamento e del recupero dei numerosi danni causati dai cinghiali. 
Tenuta in considerazione, dunque, anche la produttività, con un occhio allo sviluppo sostenibile completato dalla fruibilità per il pubblico. Il futuro del territorio del consorzio “La faggeta” è dunque pianificato e soddisfazione è stata espressa dai soggetti attuatori. 

Il piano di gestione forestale in realtà, non rappresenta nel merito, niente di nuovo rispetto alla gestione territoriale degli ultimi 800 anni. Questo Ente infatti ha gestito perfettamente boschi e prati fino ad oggi mantenendo lo stupendo stato del massiccio del Monte Cucco. Nel 2008 però, l'Università degli Uomini Originari di Costacciaro, unisce la sua esperienza a quella della Comunanza Agraria di Campitello, per aiutare la         gestione ,secondo le norme vigenti,di tutto il territorio del Parco del Monte Cucco. 

Il presente Piano di Gestione, riguardante i terreni dell’Università degli Uomini Originari di Costacciaro e dell’Università Comunanza delle Famiglie di Campitello, è stato eseguito in applicazione della Metodologia di redazione dei Piani di Gestione delle proprietà agro-silvo-pastorali così come programmata ed elaborata nell’ambito del sistema informativo per l’assestamento forestale “Progetto Bosco”
In particolare, tale progetto è stato realizzato effettuando i lavori preliminari ed i rilievi di campagna tra l’inverno del 2005 e la primavera del 2006 cui successivamente ha fatto seguito la stesura della relazione sino alla sua conclusione.
Il Piano ha validità decennale a partire dal 2007 e quindi nel 2016 si imporrà la sua revisione o comunque il suo adeguamento se si vedranno mutate sostanzialmente le finalità o gli obiettivi.
Per la realizzazione dello studio il Consorzio Forestale La Faggeta si è avvalso della soc. coop. Diàntene lo staff tecnico necessario.

Il Parco del Monte Cucco

28,15,0,50,1
25,600,60,1,5000,1000,25,2000
90,300,1,50,12,25,50,1,70,12,1,50,1,1,1,5000
0,1,0,0,1,30,10,5,0,0,0,10,0,1
Faggio in autunno a Ranco dal Piano.
Parco, nr. 1
Parco, nr. 1
Neve e raggio di sole ad Acqua Passera.
Parco, nr. 2
Parco, nr. 2
Ranco dal Piano.
Parco, nr. 3
Parco, nr. 3
Concrezioni alla Grotta di Monte Cucco, salone Margherita.
Parco, nr. 4
Parco, nr. 4
Grotta di Monte Cucco, sala Cattedrale.
Parco, nr. 5
Parco, nr. 5
Rifugio Valcella
Parco, nr. 6
Parco, nr. 6
Tende a Pian delle Macinare.
Parco, nr. 7
Parco, nr. 7
Vista dalla cima di Monte Cucco, mt. 1567
Parco, nr. 8
Parco, nr. 8
Eremo di Monte Cucco, vista dalla Grotta del Beato Tommaso.
Parco, nr. 9
Parco, nr. 9
Pian di Spilli, vista della vallata verso Caprile.
Parco, nr. 10
Parco, nr. 10
Mountain Bike al Tramonto, Monte Cucco, Pecore Tarmite
Parco, nr. 11
Parco, nr. 11
Pian delle Macinare e rifugio Mainardi innevati.
Parco, nr. 12
Parco, nr. 12
Faggeta innevata a Pantanella.
Parco, nr. 13
Parco, nr. 13
Pian delle Macinare e rifugio Mainardi, tramonto innevato.
Parco, nr. 14
Parco, nr. 14
Pian degli Ornelli, Pian di Spilli.
Parco, nr. 15
Parco, nr. 15