Pian delle Macinare, neve e tramonto.

Grotta di Monte Cucco

Ranco dal Piano, autunno

Pian di Spilli, prati visti da pian degli ornelli

Val Rachena, rider al tramonto

Proteggiamo la natura da oltre 700 anni, per donarla alle nuove generazioni

28,15,0,50,1
25,600,60,1,5000,1000,25,2000
90,300,1,50,12,25,50,1,70,12,1,50,1,1,1,5000
0,1,0,0,1,30,10,5,0,0,0,10,0,1
Ci sono abbastanza risorse per soddisfare i bisogni di ogni uomo, ma non per l'avidità di ogni uomo.
Gandhi
Gandhi
La vita è il fiore per il quale l'amore è il miele.
Hugo
Hugo
La bellezza salverà il mondo
Dostoevsky
Dostoevsky
Quando la neve cade, la natura ascolta.
Kleef
Kleef
Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi.
Neruda
Neruda
Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla.
Coubertin
Coubertin

Foto Storiche

28,15,0,50,1
25,600,60,1,5000,1000,25,2000
90,300,1,50,12,25,50,1,70,12,1,50,1,1,1,4000
0,1,0,0,1,30,10,5,0,0,0,10,0,1
La cima di Monte ed il fosso di Valdescura visti da Pian delle Macinare.
Foto nr. 1
Foto nr. 1
La Strada del Monte vista dalla via Flaminia.
Foto nr. 2
Foto nr. 2
Operai al lavoro nell'area del Gengone
Foto nr. 3
Foto nr. 3
Il passaggio della strada a fianco dell'officina del fabbro.
Foto nr. 4
Foto nr. 4
La strada per Monte Cucco realizzata nell'area del Gengone.
Foto nr. 5
Foto nr. 5
Pausa pranzo durante i lavori.
Foto nr. 6
Foto nr. 6
Visita alla Grotta di Monte Cucco.
Foto nr. 7
Foto nr. 7
Il Sindaco Luigi Ronconi alla processione del Beato Tommaso, Patrono di Costacciaro.
Foto nr. 8
Foto nr. 8
Realizzazione della strada di Monte Cucco nei pressi de "La Pianaccia".
Foto nr. 9
Foto nr. 9
Stalattiti e stalagmiti alla Grotta di Monte Cucco.
Foto nr. 10
Foto nr. 10
Cavallo al pascolo nei pressi di Pian di Monte.
Foto nr. 11
Foto nr. 11
Ingresso alla Grotta di Monte Cucco con la scala in ferro.
Foto nr. 12
Foto nr. 12
Ss. Messa Pontificale in onore al Patrono di Costacciaro, Beato Tommaso.
Foto nr. 13
Foto nr. 13
La Chiesa di San Francesco gremita per la Ss. Messa del Beato Tommaso.
Foto nr. 14
Foto nr. 14
a.D. 1296
a.D. 1296

Campeggiare a Monte Cucco

  • Published: Wednesday, 03 February 2016 23:03
  • Written by Super User
  • Hits: 2446
  • 03 Feb

 

CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE 

Per poter campeggiare all'interno del territorio dell'Università degli Uomini Originari di Costacciaro, in gruppo organizzato o singolarmente, è necessario richiedere apposita autorizzazione, indicando il numero dei giorni e il numero di persone previsti, presso l'Università degli Uomini Originari di Costacciaro che gestisce le aree e le attività connesse. Per ogni area di campeggio è preventivamente stabilito, dall' Università degli Uomini Originari di Costacciaro, un numero massimo di presenze, in relazione alle caratteristiche della località interessata, alle possibilità di smaltimento dei rifiuti, alla disponibilità di acqua e alle modalità di raggiungimento.

Il campeggio all'interno del territorio dell'Università degli Uomini Originari di Costacciaro, adeguatamente promosso dall'Ente, richiede la massima attenzione e il più rigoroso rispetto della natura e della normativa di tutela da parte dell'utente, che può opportunamente informarsi tramite le strutture di servizio, le Guardie delle Stazioni del CFS e le organizzazioni turistiche. L'Università degli Uomini Originari di Costacciaro conta molto sulla disponibilità e la collaborazione, da parte dei campeggiatori, affinché i luoghi da essi frequentati possano conservare integre tutte le caratteristiche, le attrattive e le particolarità che le rendono oggetto di interesse e fruizione.

I campeggiatori e gli altri ospiti temporaneamente presenti nelle aree di campeggio, sono tenuti al rigoroso rispetto dell'ambiente e della natura dei luoghi e, in particolare, devono attenersi alle seguenti norme:

    * E' vietato il taglio delle piante;
    * E' vietata qualsiasi forma di danneggiamento della vegetazione;
    * E' vietata qualsiasi manomissione del terreno e, in particolare, intorno alle tende, la realizzazione del solco per la raccolta delle acque piovane;
    * E' vietata qualsiasi azione/attività comunque in contrasto con le caratteristiche e la quiete della località, e in particolare, fare schiamazzi, introdurre sostanze nocive e inquinanti;
    * E' vietata l'accensione di fuochi, salvo nei siti appositamente attrezzati, ferma restando la responsabilità degli interessati per qualsiasi danno a persone o cose.
    * Lo smaltimento dei rifiuti solidi, di qualunque genere e dimensione, dovrà essere effettuato esclusivamente negli appositi contenitori R.S.U. allestiti appositamente dal Comune interessato.

Per informazione contattare:

  • Presidenza (Vergari Natale)                               +39 3772513172
  • Controllo del Territorio (Mascolini Mario)        +39 3343684104     +39 3772513091

Il Parco del Monte Cucco

28,15,0,50,1
25,600,60,1,5000,1000,25,2000
90,300,1,50,12,25,50,1,70,12,1,50,1,1,1,5000
0,1,0,0,1,30,10,5,0,0,0,10,0,1
Faggio in autunno a Ranco dal Piano.
Parco, nr. 1
Parco, nr. 1
Neve e raggio di sole ad Acqua Passera.
Parco, nr. 2
Parco, nr. 2
Ranco dal Piano.
Parco, nr. 3
Parco, nr. 3
Concrezioni alla Grotta di Monte Cucco, salone Margherita.
Parco, nr. 4
Parco, nr. 4
Grotta di Monte Cucco, sala Cattedrale.
Parco, nr. 5
Parco, nr. 5
Rifugio Valcella
Parco, nr. 6
Parco, nr. 6
Tende a Pian delle Macinare.
Parco, nr. 7
Parco, nr. 7
Vista dalla cima di Monte Cucco, mt. 1567
Parco, nr. 8
Parco, nr. 8
Eremo di Monte Cucco, vista dalla Grotta del Beato Tommaso.
Parco, nr. 9
Parco, nr. 9
Pian di Spilli, vista della vallata verso Caprile.
Parco, nr. 10
Parco, nr. 10
Mountain Bike al Tramonto, Monte Cucco, Pecore Tarmite
Parco, nr. 11
Parco, nr. 11
Pian delle Macinare e rifugio Mainardi innevati.
Parco, nr. 12
Parco, nr. 12
Faggeta innevata a Pantanella.
Parco, nr. 13
Parco, nr. 13
Pian delle Macinare e rifugio Mainardi, tramonto innevato.
Parco, nr. 14
Parco, nr. 14
Pian degli Ornelli, Pian di Spilli.
Parco, nr. 15
Parco, nr. 15